Fondo Azione Cattolica

Nel 1872 a Gubbio nasce il Circolo della Gioventù Cattolica Italiana, con sede nei locale della Confraternita della Misericordia di via Baldassini.
Nel 1908 viene inaugurato il Circolo Silvio Pellico, espressione dell’operato dell’azione cattolica giovanile.
L’anno successivo viene istituita in città l’Unione fra le Donne Cattoliche d’Italia, la prima ad essere creata in Umbria.
La documentazione costituente il fondo in oggetto è confluita in Archivio in due tempi differenti: una prima parte alla fine degli anni 90 del secolo scorso attraverso la figura di Maria Luisa Mazzanti, che per molti anni guidò l’Azione Cattolica diocesana, ed una seconda parte pochi anni fa grazie alla famiglia Vispi.
Si tratta di documentazione che permette di ricostruire l’attività dell’Azione Cattolica diocesana e di analizzarne in maniera approfondita aspetti quali l’operato ed i componenti della Presidenza e della Giunta, l’attività dell’Unione Donne e della GIAC (Gioventù Italiana di Azione Cattolica).